Servizi per la PA

Comprendere i clienti, conquistarli con soluzioni ottimizzate alle loro esigenze, migliorando la qualità del lavoro

Consulenza Informatica

Il nostro know-how è cresciuto proprio dallo stretto rapporto di collaborazione con i clienti, creando soluzioni innovative quanto funzionali alle proprie necessità

Soluzioni Informatiche

Progettare ed implementare soluzioni valorizzando ed ottimizzando i processi necessari a sviluppare i diversi core business delle aziende

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020

Smart Manufacturing of AntioxidantS from TEchnological Recovery and valorization of Biomasses

Le acque di vegetazione (AVO) ed il caffè esausto (CE) sono due abbondanti risorse da valorizzare, perché ricche di polifenoli naturali fortemente antiossidanti, che possono trovare impiego nell’industria cosmetica e nutraceutica. Questi scarti rappresentano un problema per chi li produce e per la collettività. Infatti le AVO sono tipicamente smaltite come rifiuto o impiegate per la fertirrigazione e rappresentano un costo per i frantoi nonché un problema per l’ambiente, a causa della natura fitotossica e recalcitrante alla biodegradazione dei polifenoli. Il caffè esausto attualmente viene conferito nell’umido, ma quello in capsule, il cui trend di consumo è da molti anni in forte crescita, ha generato un problema in termini di creazione di una nuova tipologia di rifiuto.

INNOVAZIONE

In questo contesto il progetto MASTER-B intende promuovere il riutilizzo di questi scarti per sviluppare dei processi produttivi di estratti concentrati a base di polifenoli delle AVO e del caffè esausto. Gli elementi innovati di MASTER B sono i seguenti: • Eseguire la modellizzazione in silico del profilo farmacologico degli estratti polifenolici e dei loro processi estrattivi

• Sviluppare una nuova apparecchiatura per la separazione del caffè esausto dalle capsule, al fine di avviare anche il recupero differenziato dell’involucro

• Sviluppare due differenti processi produttivi per l’estrazione e il recupero dei polifenoli naturali, comprensivi di sistemi intelligenti di gestione controllo per l’autoregolazione dei processi estrattivi, anche grazie ad uno specifico sensore per la determinazione in real-time della concentrazione di polifenoli

• Realizzare una web-app per organizzare i conferimenti delle materie prime di scarto al sito produttivo e relazionarle con i batch di produzione degli estratti, al fine di consentire la completa tracciabilità della filiera, dalle materie prime ai lotti di produzione dei diversi estratti polifenolici INNOVATION In this context, MASTER B project aims at promoting the valorization of such waste by developing the manufacturing processes of the concentrated polyphenol extracts, deriving from OMWW and exhausted coffee.

 

PARTENARIATO

TECHA (CAPOFILA): spin-off della Laboratori ARCHA, che svolge attività di industrializzazione e produzione di prodotti chimici e tecnologie innovative nel settore della chimica applicata, in MASTER B si occupa della messa a punto dei processi di estrazione dei polifenoli su scala pilota P&I: Società di progettazione, consulenza e fornitura di servizi nei campi dell'ingegneria ambientale, in MASTER B si occupa della progettazione degli impianti pilota di estrazione dei polifenoli

VALERI GINO: Azienda di ingegneria nel settore dell’impiantistica elettrica e dell’automazione, in MASTER B si occupa della realizzazione degli impianti pilota di estrazione dei polifenoli comprensivi dei sistemi di automazione e controllo di processo

ALIDANS: Società di servizi di consulenza, ricerca e fornitura di materie prime ad aziende cosmetiche, nutraceutiche e farmaceutiche, in MASTER B si occupa della modellizzazione dei processi di estrazione in silico, della valutazione del profilo farmacologico degli estratti dello sviluppo di formulati per cosmetica e nutraceutica

COOPERATIVA SOCIALE GIOVANILE del LAVORO: Società di servizi in campo ambientale e attività vivaistiche, in MASTER B si occupa dello sviluppo della filiera di raccolta delle AVO, e dell’impiego dei sottoprodotti di estrazione ottenuti da impiegare come ammendanti per vivaismo

CAFFE’ TOSCANO: Torrefazione e produzione caffè, in MASTER B si occupa dello sviluppo dell’impianto pilota di separazione del caffè esausto dalle capsule e dello sviluppo della filiera di raccolta del caffè esausto

3F CONSULTING: Azienda informatica che opera nella fornitura di servizi nel campo dell'information technology, in MASTER B si occupa dello sviluppo dell’app web-based per l’organizzazione e la gestione della supply chain di produzione degli estratti polifenolici

Dott. MICHELE D’ATTOMA: Libero professionista esperto in pratiche autorizzative relative alla gestione dei rifiuti, in MASTER B si occupa dello studio degli aspetti normativi e autorizzativi per la raccolta e l’impiego delle AVO e del caffè esausto recuperato dalle capsule e le cialde, ai fini della produzione degli estratti polifenoli Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale, Università di Pisa (DCCI-UNIPI): esperto in sviluppo di processi di estrazione e caratterizzazione polifenoli, in MASTER B si occupa dello sviluppo dell’estrazione dei polifenoli su scala di laboratorio Laboratori ARCHA (subfornitore): Laboratorio di analisi e ricerche, in MASTER B si occupa dello sviluppo dei sensori per polifenoli, e del processo di arricchimento dei polifenoli nelle AVO

Dott.ssa BARBARA POLITI: Libero professionista esperto in pratiche brevettuali, in MASTER B condurrà l’analisi del contesto competitivo, della verifica della freedom-to-operate delle soluzioni innovative messe a punto da CAFFE’ TOSCANO e della redazione eventuale di brevetti o modelli di utilità

 

Liferay

Liferay

è un enterprise portal free e open Source scritto in Java, distribuito con licenza GNU LGPL e opzionalmente con licenza commerciale.È posizionato da Gartner nel Magic Quadrant tra i leaders degli "Horizontal portal", unico open source da oltre 7 anni.

Lo abbiamo scelto per i lnostro lavoro perchè è basato su un'architettura service-oriented (SOA), che rende possibile lo sviluppo di applicazioni, chiamate Portlet, a partire dai servizi web esistenti.

Sistema di Qualità

Il presente sistema qualità è stato voluto dalla Direzione con l'obiettivo di creare una vera e propria organizzazione attorno al capitale di competenze sviluppato nel tempo, introducendo delle metodologie di progettazione che favoriscano il lavoro dei progettisti e la percezione di qualità da parte dei clienti.

I principi del Sistema Qualità di 3F CONSULTING S.r.l. sono:

  • Soddisfare le aspettative e le esigenze dei Clienti
  • Assicurare al Personale un ambiente di lavoro sicuro, sano e motivante che tenga in considerazione il contributo di ciascun individuo
  • Assicurare ai Fornitori un percorso comune di miglioramento della qualità del servizio in un'ottica di lungo periodo

Al fine di raggiungere questi obiettivi, la Direzione aziendale ha coinvolto tutto il personale sin dalla fase di progettazione del sistema qualità

01.

Smart Solutions

Risposte e soluzioni mirate e ottimizzate al cliente

02.

Smart Listening

ascolto attivo del cliente

03.

Smart Timing

Rispetto delle tempistiche

04.

Smart optimization

Aggiornamento costante dei metodi e dei sistemi operativi